Blog

Non si sopravvive al vuoto: il suicidio di Oksana Chatchko — Stalker sarai tu

Chi più, chi meno, di fatto tutti durante la nostra esistenza cerchiamo un senso. Qualcosa che ci riempia, ci conferisca la convinzione di avere un ruolo, una funzione, una qualche forma di importanza, anche solo per noi stessi. E’ quella pulsione interiore che contribuisce a farci alzare dal letto per lo meno non scontenti di […]

via Non si sopravvive al vuoto: il suicidio di Oksana Chatchko — Stalker sarai tu

 

Riposto adesso perché quando ho letto questo articolo ero a Roma e non ho avuto modo di lavorare al computer, ma la visione di Davide mi ha colpita molto perché in questo articolo ho letto molta tristezza e un sincero rammarico per la fine di questa ragazza. Congratulazioni perché io sono un po’ più fredda di fronte a certe notizie e non avrei certo portato Oksana come esempio di martire che con la morte può aver dimostrato l’allontanamento attuale delle Femen dagli ideali iniziali. Per me infatti la sua esistenza stessa è stata vuota e senza senso alcuno in quanto le Femen sono un’incarnazione del terrorismo di genere, anzi le precorritrici; e piangere sulla sua morte per me corrisponde al piangere per la morte di un terrorista islamico. Il suicidio poi non è mai una morte giustificabile, e infatti per quanto riguarda gli uomini che non hanno altra scelta nel buio della depressione a cui queste terroriste li hanno indotti, ho avanzato l’ipotesi dell’omicidio doloso psicologico. Una bella e giovane ragazza che a Parigi poteva trovare l’anima gemella e godersi la maternità ed una relazione si è ritrovata sola e impossibilitata a rincorrere queste ambizioni da donna per ambizioni personali in contrasto con queste. Mi chiederei anche io “per che cosa vivo a fare?” nelle medesime condizioni, ma alla stessa età in cui lei ha fondato Femen io ho fondato qualcosa di opposto che vuole ridare libertà alla donna di essere tale.

Davide è buono e nobile d’animo, ed io sono femmina e in quanto tale vendicativa e ricca di un’obiettività che è priva della galanteria e della diplomazia del maschio.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s